Loggia dei Mercanti

Corporazione commerciale italiana
 
IndiceCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
- Benvenuti nella Loggia dei Mercanti -
- ingresso della Loggia, Primi passi (Nuovi Soci) -
- riempite la scheda sotto: Produzione/Associazioni/INIZIAMO A PRODURRE -
- per il saldo delle azioni rivolgetevi al vostro contabile di fiducia -

Condividi | 
 

 Composizione dei Soci

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Composizione dei Soci   Gio Set 09, 2010 3:39 pm

LOGGIA DEI MERCANTI
PIRAMIDE DELLE CATEGORIE



LEGENDA:
Mercante
Investitore
Produttore
Manovale


Articolo 1
Mercante
Requisiti: Merci, Soldi, Carisma, Residenza
Livelli:
Liv(I) 500dc mercante (20pt crisma)
I mercanti rappresentano un gruppo di persone che si impegnano nella Società versando sia una quota monetaria che immobile
La somma è quantizzata nel totale di 500 ducati che può essere distribuita in 100 ducati di denaro e un campo equivalente alla somma di 400 ducati
Il mercante così facendo acquisirà all'interno della Loggia dei Mercanti dei privilegi quale quello di poter interagire con il Mercato Interno
Il Mercato interno rappresenta la possibilità di acquisire materie ad un prezzo inferiore a quelle esistenti nel mercato locale in tal modo la produzione a basso costo del suo prodotto ne agevolerà la vendita.
Per poter accedere alla fascia dei Mercati è vincolante il possedere la residenza e un minimo di carisma che vada da 20pt a 80pt

Liv(II) 1000dc mercante borghese (80pt crisma)
I Mercanti Borghesi rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 1000 (mille) ducati, questo investimento come detto precedentemente deve essere distribuito sia sul piano monetario che immobile.
La cifra può essere distribuita a in base alla volontà del mercante e proporzionata al suo fabbisogno o tipologia d’intervento personale.
Egli, ad esempio, si può inserire nel contesto della società investendo la propria quota o con n°2 campi e 200 ducati oppure con un campo e 600 ducati o come meglio il Mercante borghese ritiene opportuno per il suo investimento.
Il Mercante Borghese in tal modo acquisirà all’interno della Loggia dei Mercanti dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti dai mercanti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di usufruire di un Borsino interno.
Il Borsino interno rappresenta la possibilità di gestire il mercato interno della Loggia dei Mercanti, questo mercato rappresenta la possibilità di acquistare o vendere direttamente ai soci, dal liv2 a al liv6 presenti , i propri prodotti a prezzo agevolato sia in acquisto che in vendita degli stessi.
Il tutto sarà relazionato e visionato dal Contabile della Loggia di riferimento in base alla località dove si provvede a concludere la transazione.
Per poter accedere alla fascia dei Mercati borghesi è vincolante il possedere la residenza e un minimo di carisma che vada da 80pt a 150pt

Liv(III) 1500dc mercante nobile (150pt crisma)
I Mercanti Nobili rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 1500 (millecinquecento) ducati, anche questo investimento deve essere distribuito sia sul piano monetario che immobile.
La cifra può essere distribuita a in base alla volontà del mercante e proporzionata al suo fabbisogno o tipologia d’intervento personale.
Egli, ad esempio, si può inserire nel contesto della società investendo la propria quota o con n°2 campi (stimati 400 dc cadauno) più bottega (stimata 500dc) e 200 ducati oppure con un campo e 1100 ducati oppure con 1 campo la bottega e 600 ducati o come meglio il Mercante borghese ritiene opportuno per il suo investimento.
Il Mercante Nobile in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di effettuare il cambio crediti.
Il cambio crediti rappresenta la possibilità di mutare i crediti acquisiti tramite il suo investimento e l’apporto produttivo immesso nella società commutandoli in ducati.
Un Mercante con i suoi crediti può acquistare un bene del mercato interno e rivenderlo al mercato esterno commutando il surplus prodotto in valore monetario. I mercanti nobili demandano tale attività alla società e prelevano direttamente il plusvalore aggiunto dalle casse del Tesoriere.
Per poter accedere alla fascia dei Mercati nobili è vincolante il possedere la residenza e un minimo di carisma che vada da 150pt a 255pt

Liv(IV) 2000dc mastro mercante (20pt crisma)
I Mastri Mercanti rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 2000 (duemila) ducati, anche questo investimento deve essere distribuito sia sul piano monetario che immobile.
La cifra può essere distribuita a in base alla volontà del mercante e proporzionata al suo fabbisogno o tipologia d’intervento personale.
Egli, ad esempio, si può inserire nel contesto della società investendo la propria quota o con n°2 campi (stimati 400 dc cadauno) più bottega (stimata 500dc) e 700 ducati oppure come meglio il Mastro Mercante ritiene opportuno per il suo investimento.
Il Mastro mercante in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di usufruire del Mercato Esterno.
Il mercato esterno rappresenta tutti i mercati escluso il mercato di produzione ossia su tutto il territorio italiano il quale deve essere necessariamente percorso mediante l’ausilio di corrieri.
Per poter accedere alla fascia dei mastro mercante è vincolante il possedere la residenza e un minimo di carisma che vada da 20pt a 80pt

Liv(V) 2500dc mastro mercante borghese (80pt crisma)
I Mastri Mercanti borghesi rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 2500 (duemilacinquecento) ducati, anche questo investimento deve essere distribuito sia sul piano monetario che immobile.
La cifra può essere distribuita a in base alla volontà del mercante e proporzionata al suo fabbisogno o tipologia d’intervento personale.
Egli, ad esempio, si può inserire nel contesto della società investendo la propria quota o con n°2 campi (stimati 400 dc cadauno) più bottega (stimata 500dc) e 1200 (milleduecento) ducati oppure come meglio il Mastro Mercante borghese ritiene opportuno per il suo investimento.
Il Mastro mercante borghese in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di usufruire del Borsino mercato esterno.
Il Borsino mercato esterno rappresenta la possibilità di acquistare e vendere i prodotti, a prezzi agevolati, esternamente al mercato cittadino di residenza ossia i mercati inseriti nella repubblica e quello italiano raggiungibile tramite corrieri.
Per poter accedere alla fascia dei mastro Mercati borghesi è vincolante il possedere la residenza e un minimo di carisma che vada da 80pt a 150pt

Liv(VI) 5000dc mastro mercante nobile (150pt crisma)
I Mastri Mercanti nobili rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 5000 (cinquemila) ducati, anche questo investimento deve essere distribuito sia sul piano monetario che immobile.
La cifra può essere distribuita a in base alla volontà del mercante e proporzionata al suo fabbisogno o tipologia d’intervento personale.
Egli, ad esempio, si può inserire nel contesto della società investendo la propria quota o con n°2 campi (stimati 400 dc cadauno) più bottega (stimata 500dc) e 3700 (tremilasettecento) ducati oppure come meglio il Mastro Mercante nobile ritiene opportuno per il suo investimento.
Il Mastro mercante nobile in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di usufruire di una nave messa a disposizione della Loggia dei Mercanti che si occuperà dell’import ed export dei prodotti di questi ultimi.
Per poter accedere alla fascia dei mastro Mercati nobili è vincolante il possedere la residenza e un minimo di carisma che vada da 150pt a 255pt

Liv(VII) 10000dc elite (255pt crisma)
I Mercanti d’elite rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 10000 (diecimila) ducati, anche questo investimento deve essere distribuito sia sul piano monetario che immobile.
La cifra può essere distribuita a in base alla volontà del mercante e proporzionata al suo fabbisogno o tipologia d’intervento personale.
Egli, ad esempio, si può inserire nel contesto della società investendo la propria quota o con n°2 campi (stimati 400 dc cadauno) più bottega (stimata 500dc) e 8700 (ottomilasettecento) ducati oppure come meglio il Mercante d’elite ritiene opportuno per il suo investimento.
Il Mercante d’elite in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di acquisire una quota di dividendi nella Società pari al 25% suddivisa in parti uguali tra tutti i mercanti d'elite
Per poter accedere alla fascia dei Mercati d'elite è vincolante il possedere la residenza e un minimo di carisma di 255pt

Diritti:
I Mercato Interno
II 1,Borsino Interno
III 1,2,Cambio Crediti
IV 1,2,3,Mercato Esterno
V 1,2,3,4,Borsino Esterno
VI 1,2,3,4,5,Nave
VII 1,2,3,4,5,6,Dividendi 25%

Articolo 2
Investitore
Requisiti: Soldi, Residenza Ducale
Livelli:
Liv(I) 500dc investitore
Gli investitori rappresentano un gruppo di persone che si impegnano nella Società versando solo una quota monetaria
La somma è quantizzata nel totale di 500 ducati
L'investitore così facendo acquisirà all'interno della Loggia dei Mercanti dei privilegi quale quello di poter interagire con il Mercato Interno
Il Mercato interno rappresenta la possibilità di acquisire materie ad un prezzo inferiore a quelle esistenti nel mercato locale in tal modo la produzione a basso costo del suo prodottone agevolerà la vendita nel mercato locale

Liv(II) 1000dc investitore borghese
Gli investitori Borghesi rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 1000 (mille) ducati, questo investimento come detto precedentemente deve essere distribuito esclusivamente sul piano monetario.
Gli investitori Borghesi in tal modo acquisiranno dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti dagli investitori ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di usufruire di un Borsino interno.
Il Borsino interno rappresenta la possibilità di gestire il mercato interno della Loggia dei Mercanti, questo mercato rappresenta la possibilità di acquistare o vendere direttamente ai soci, dal liv2 a al liv6 presenti , i propri prodotti a prezzo agevolato sia in acquisto che in vendita degli stessi.
Il tutto sarà relazionato e visionato dal Contabile della Loggia.

Liv(III) 1500dc investitore nobile
Gli investitori Nobili rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 1500 (millecinquecento) ducati.
La cifra può essere distribuita esclusivamente sul piano finnziario.
I'investitori Nobile in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di effettuare il cambio crediti.
Il cambio crediti rappresenta la possibilità di mutare i crediti acquisiti tramite il suo investimento e l’apporto produttivo immesso nella società commutandoli in ducati.
Un investitore con i suoi crediti può acquistare un bene del mercato interno e rivenderlo al mercato esterno commutando il surplus prodotto in valore monetario. Gli investitori nobili demandano tale attività alla società e prelevano direttamente il plusvalore aggiunto dalle casse del Tesoriere.

Liv(IV) 2000dc mastro finanziatore
I Mastri finanziatori rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 2000 (duemila) ducati
La cifra può essere distribuita esclusivamente sul piano economico e non di beni immobili
Il Mastro finanziatore in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di usufruire del 5% dei dividendi produttivi del gruppo.

Liv(V) 2500dc mastro finanziatore borghese
I Mastri finanziatori borghesi rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 2500 (duemilacinquecento) ducati
La cifra può essere distribuita esclusivamente sul piano finanziario
Il Mastro finanziatore borghese in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di usufruire del 10% dei dividendi produttivi del gruppo.

Liv(VI) 5000dc mastro finanzitore nobile
I Mastri finanziatori nobili rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 5000 (cinquemila) ducati
Il Mastro finanziatore nobile in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di usufruire del 15% dei dividendi produttivi del gruppo.

Liv(VII) 10000dc elite
I finanziatori d’elite rappresentano la fascia di persone il quale investimento è pari a 10000 (diecimila) ducati esclusivamente sul piano monetario
Il finanziatore d’elite in tal modo acquisirà dei privilegi riassumibili in quelli acquisiti delle figure precedenti ed in più incrementando a questi ultimi la possibilità di acquisire una quota di dividendi nella Società del 20%

Diritti:
I. Mercato Interno
II. 1,Borsino Interno
III. 1,2,Cambio Crediti
IV. 1,2,3,Dividendi 5%
V. 1,2,3,4,Dividendi 10%
VI. 1,2,3,4,5,Dividendi 15%
VII. 1,2,3,4,5,6,Dividendi 20%

Articolo 3
Produttore
Requisiti: Merci, Residenza Ducale
Livelli:
Liv(I) Produttore
I Produttori rappresentano la fascia di persone il quale investimento è rappresentato dalla mera fornitura delle proprie merci a prezzo di listino interno.
La quantità di merce fornita dai produttori viene dettata dalle esigenze della Loggia dei Mercanti.
I produttori in tal modo immetterà nel mercato interno un prodotto a prezzo fisso (listino interno) con l’opportunità di usufruire dei privilegi quale l’accesso al mercato interno e quindi acquistare e vendere a prezzo di listino nonché la possibilità di usufruire di assunzioni a 12 ducati.

Diritti:
I. Mercato Interno

Articolo 4
Manovale
Requisiti: Residenza Ducale
Livelli:
Liv(I) Manovale
La manovalanza rappresenta la fascia di persone il quale investimento è rappresentato dalla mera fornitura del proprio lavoro fisico posto mediante assunzioni a 12 ducati.
La manovalanza acquista in tal modo la possibilità di accedere al mercato interno ed acquistare beni a prezzi di listino interno per rivenderli al mercato cittadino guadagnandone gli introiti.

Diritti:
I. Mercato Interno

[/color]N.B.
Tutti i membri della società dovranno sottoscrivere un contratto di garanzia che presuppone la presenza ed il lavoro all'interno della società qualora venga a mancare i soci sono espulsi e perdono la somma di capitale dell'investimento monetario immesso.
Tornare in alto Andare in basso
 
Composizione dei Soci
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Tutorial -> Come creare un semplice Collage con Photoshop
» elena: bouquet e addobbi floreali!
» ho bagnato mutande e pantaloni di un liquido
» SONO STUFA DI SPENDERE
» guna beta estradiolo e k2f, posologia?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Loggia dei Mercanti  :: L'Ingresso della Loggia :: Benvenuti nella Loggia dei Mercanti-
Andare verso: